Promozione dei diritti umani come strumenti di democratizzazione

  • Stampa

Aree di intervento: Italia, Argentina

Settore: Educazione allo sviluppo

Inizio e fine attività: 2010/2011

Descrizione del progetto e risultati raggiunti: Obiettivo generale del progetto sui Diritti Umani era quello di migliorare la consapevolezza, attraverso diverse iniziative di sensibilizzazione e di integrazione delle relazioni internazionali tra l’Italia e l’Argentina, sul tema dei Diritti Umani come strumento essenziale della crescita qualitativa dei territori e delle Democrazie nazionali. In questo senso il progetto intendeva da un lato mettere in rete istituzioni e soggetti tra i due paesi, dall’altro promuovere la crescita del capitale sociale di studenti, insegnanti e attori della società civile attraverso strumenti e attività formative, con particolare attenzione ai temi che riguardano i Diritti delle Donne e dei Minori. Grazie al progetto si è elaborato un data base delle organizzazioni e delle istituzioni che in Italia e America Latina si occupano di diritti umani, disponibile on line; sono stati formati più di venticinque giovani sulle tematiche dei diritti umani in seguito a corsi di formazione e di approfondimento presso l’Università della Calabria. Un momento importante di scambio e di messa in relazione delle organizzazioni che lavorano sui diritti umani è stato il Simposio accademico-didattico internazionale su Diritti umani e processi di Democratizzazione organizzato a Buenos Aires.

Partner: Centro Regionale di Intervento per la Cooperazione (CRIC) - Capofila, GAO Cooperazione Internazionale; Centro Informazione ed Educazione allo Sviluppo (CIES).

Associati e collaborazioni: Università della Calabria, Università di San Martin in Buenos Aires – Centro Diritti Umani e Democratizzazione (CEDEHU), INAS CISL in Buenos Aires, Istituto Multimedia Deruhumalc in Buenos Aires e Fondazione culturale Etica di Firenze.

Fonti di finanziamento: Ministero Affari Esteri, Gao, Cric

Importo complessivo: 392.839,20 euro

Per saperne di più: www.cric.it

www.gaong.org utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie. Per saperne di più.